English | Italiano
Il manoscritto

Scrigno prezioso fuori, pinacoteca in miniatura all’interno.
Così si presenta il Libro d’Ore del Perugino.
Capolavoro assoluto del Rinascimento italiano, il manoscritto oggi custodito presso la British Library di Londra fu realizzato nel 1503 per volere di Bonaparte del Perugino, giovane esponente di una delle famiglie nobili più potenti di Bologna. Il suo intento era quello di creare una vera e propria galleria d’arte su pergamena, in cui trovasse spazio il fior fiore dell’arte italiana del primo Cinquecento. A tal fine, il committente chiamò a raccolta i pittori più famosi e acclamati dell’epoca, affidando a ciascuno un’intera pagina da decorare.


Il Manoscritto
Il Manoscritto


Bologna, al tempo dei Bentivoglio | Bologna
Il committente
Henry Yates Thompson
Le vicende del codice
L'Unica miniatura firmata del Perugino
Un’antologia di capolavori
Decorazione a grottesche
La decorazione a grottesche
La legatura
La legatura
La scrittura
La scrittura
British Library
La British Library
La pagina del Perugino
La pagina del Perugino

L'artista più illustre impegnato nella decorazione del libro d'Ore del Perugino è senza dubbio il Perugino.

la legatura
La legatura

La legatura del libro d'Ore del Perugino è un lavoro coevo di estrema complessità.

La vicenda del codice
Le vicende del codice

Dopo essere appartenuto agli inizi del XVI secolo alla famiglia bolognese del Perugino.